Caricando...

Ingrandisci immagine

TV Key n. 309 (arretrato)

prova

Codice prodotto: arr_tv309


Prezzo: 9.00

IL VALORE FONDAMENTALE DELLA QUALITÀ

In un mondo che cambia così repentinamente, in particolare nel mondo della comunicazione, una cosa rimane sempre fondamentale: è il valore della qualità nella produzione dei film pubblicitari. E questo, malgrado la crisi economica che spinge le aziende a risparmiare l’impossibile agendo in particolare sui budget pubblicitari con conseguenze sia sui fee delle agenzie sia sui margini delle cdp in costante diminuzione. In una situazione del genere le cdp più valide riescono a mantenere comunque alta la qualità. Anzi spesso in mancanza di un’idea geniale è la produzione a supplire, riuscendo nell’impresa di produrre un film comunque gradevole e di forte impatto grazie all’esperienza dell’executive producer, alla interpretazione creativa dell’idea da parte del regista e a immagini di alta qualità da parte del direttore della fotografia. Certo, la presenza di un’associazione potrebbe regolamentare meglio questo settore dando dei riferimenti utili. Ma le esperienze precedenti di Anipa prima (in particolare quella degli ultimi anni) e di APP poi non hanno dato buon esito per i gravi dissidi fra le cdp più importanti e quelle minori, dovuti alla impossibilità di trovare dei denominatori comuni e generando un mercato senza regole. In un mercato del genere anche gli utenti pubblicitari disorientati hanno cominciato a diffidare delle agenzie e delle cdp favorendo nel mercato la figura del Cost Controller. A questo si aggiunga che in Italia le cdp si sobbarcano fasi di lavoro che non sono proprie delle case di produzione, devono fare i conti con un costo del lavoro molto elevato, una tassazione esorbitante a causa sopprattutto dell’Irap, pagamenti biblici ed eccessiva burocrazia. Anche i budget dirottati sul web con i video online non sono in grado di compensare la riduzione di produzioni classiche. Tutto ciò che si fa sui social in termini video è legato a un basso costo data anche la semigrautità media. Insomma ci sembra che questo sia un periodo non proprio felice per le cdp e che possibili evoluzioni positive siano legate a un utilizzo massiccio di nuove tecnologie, a un mercato meno frammentato e maggiormente regolato e alla consapevolezza che occorre produrre con costi ridotti rispetto al passato proseguendo a produrre, come si fa oggi, con una qualità elevata. Qualche schiarita poi sembra arrivare con il dato leggermente positivo sul PIL del secondo trimestre. Indubbiamente si è ancora lontani da una crescita economica in grado di riflettersi positivamente nel mondo della comunicazione. Questo fascicolo è distribuito anche al Festival di Cannes della Comunicazione, giunto alla 61ª edizione. Il ruolo delle cdp è infatti stato sottolineato da questo importante evento dall’istituzione della categoria Film Craft Lions e dal premio per la migliore cdp, quest’ultimo presente ormai da molti anni. Si tratta di un vero e proprio Annual basato su apposite schede di facile consultazione da parte di direttori creativi e utenti pubblicitari. Si tratta di schede che mettono in rilievo i profili e i servizi offerti da strutture che non hanno niente da invidiare a quelle estere. L’Annual prende in esame le case di produzione, le case di post produzione, i service cinema e tv, le case di produzione audio, le case di produzione musicali, le film commission e le location. Completano il volume i censimenti di ogni categoria includendo in aggiunta a quelle precedentemente indicate le agenzie di casting e model management. Questo importante lavoro ha un suo riscontro anche sul nostro sito ‘mediakey.tv’ dove figureranno per un anno le stesse schede rappresentate in questo fascicolo. Proprio per le difficoltà e l’impegno richiesto nell’impostare questo Annual e per renderlo sempre più attuale e aggiornato chiediamo la collaborazione alle società che non fossero presenti o che avessero cambiato le loro coordinate di inviarci i loro dati aggiornati. Sarà nostra cura inserirli nella prossima edizione del censimento. Buona Lettura!

Roberto Albano

Si può pagare con carta di credito o Bonifico bancario. Per maggiori informazioni vai alla pagina Modalità di pagamento