Caricando...
TV KEY 320

Ingrandisci immagine

TV Key n. 320 (arretrato)

prova

Codice prodotto: arr_tv320


Prezzo: 9.00

I TRIONFI DEL KEY AWARD

Questo fascicolo di Tv Key è l’ultimo di un anno, il 2015, che dovrebbe segnare la ripresa degli investimenti pubblicitari con una crescita, secondo Nielsen, dell’1,8% sul 2014 nella sua totalità e con una previsione di aumento ulteriore del 3,5% nel 2016. Possiamo quindi ragionevolmente essere ottimisti e meno ansiosi per il futuro circa il mercato dell’advertising. Questo numero di Tv Key è pero dedicato esclusivamente alle celebrazioni dei Winner del 47° Key Award e del 2° Radio Key Award, premiazioni avvenute durante il Galà che si è tenuto il 2 dicembre scorso nel grande Auditorium dell’Università IULM di MIlano. Protagonisti della serata sono stati senza dubbio i due specialissimi e prestigiosi Award: Il Performance Key Award e l’Excellence Key Award. Il primo è stato attribuito a Maurizio Santacroce, che campeggia sulla nostra cover, per aver reso possibile una case history come quella di SisalPay accreditata in pochi anni di una crescita esponenziale che ha raggiunto il traguardo di 8 miliardi di giro d’affari con 12 milioni di clienti che possono utilizzare oltre 500 servizi offerti da 100 aziende partner. Un successo ottenuto anche grazie a un approccio innovativo e a efficaci iniziative di marketing. A pagina 22 trovate i perché di questo incontestabile successo. L’Excellence Key Award è stato vinto da quiet,please! che, guidata da Ferdinando Arnò, ha saputo imporsi in un mercato competitivo come quello della musica per l’advertising, diventando un laboratorio musicale e un’etichetta discografica e conferendo, grazie a creatività e professionalità, un forte valore aggiunto a oltre 1.000 campagne pubblicitarie. Con questa edizione del Key Award e del Radio Key Award è stato superato il record del numero di campagne in competizione: 220 rispetto alle 192 della precedente edizione. Le novità hanno riguardato l’introduzione di alcune interessanti categorie i cui lavori hanno avuto, negli ultimi tempi, un notevole sviluppo. Si tratta della categoria Branded Entertainment sia per la tv sia per la radio e quella dedicata ai Film Corporate. Per quanto concerne la prima possiamo dire che le concessionarie stanno assumendo un ruolo più creativo dando un contributo originale alle aziende per creare sinergia con i programmi e quindi engagement con il target. L’inserimento della categoria Film Corporate è stata possibile per lo sviluppo avuto grazie anche alle nuove opportunità di diffusione e alla capacità che ha questo genere di film di evidenziare i valori e di potenziare l’immagine delle imprese. La serata è stata condotta magistralmente, come al solito, da Germano Lanzoni. Fra le agenzie si sono distinte la OFG di Cesare Bizzarri, la Leo Burnett e la Air Agency (Rai) condotta da Marco Lanzarone con due vittorie ciascuna. Fra le case di produzione più premiate si sono messe in luce Think Cattleya, Movie Magic, Top Digital e Disc to Disc. A seguire, le pagine dedicate a ciascun vincitore e, in diversi casi, la pagina del Winner è seguita da una presentazione del progetto vincente o da un’intervista come nel caso del film corporate di Finproject (cdp: Real Time), di OFG per British Institutes e per Credito Valtellinese (cdp: Dea Production), del Comune di Cagliari che sorprendentemente ha vinto in una categoria fra le più importanti (Spot Export) e Grana Padano che normalmente brilla in tv e che questa volta ha colto la vittoria anche nella radio con un pregevole radiocomunicato. Oltre al reportage della serata figurano in questo fascicolo i nomi e le biografie dei 43 giurati che hanno dedicato il loro prezioso tempo a selezionare i lavori in competizione. Prossimamente, ma con un buon anticipo, apriremo le iscrizioni per il 48° Key Award e per il 3° Radio Key Award. Arrivederci al prossimo anno insieme ai più sinceri auguri di Buone Feste.
Buona lettura!

Roberto Albano

Si può pagare con carta di credito o Bonifico bancario. Per maggiori informazioni vai alla pagina Modalità di pagamento