Caricando...

Ingrandisci immagine

Media Key n. 300 (arretrato)

Codice prodotto: arr_mk300


Prezzo: 10.00

Real Time: dedicato alle donne

Trecento numeri sono un traguardo indubbiamente prestigioso per una rivista. Il gruppo editoriale Media Key li festeggia con questo fascicolo, che rappresenta il punto raggiunto dal mensile Media Key, nato nel lontano 1982. Attraverso questi trecento numeri abbiamo osservato e raccontato lo sviluppo del mondo della comunicazione in Italia dagli albori a oggi, abbiamo registrato i cambiamenti avvenuti nel pianeta dell’advertising, cercando sempre di anticipare le tendenze, di stimolare la creatività e le innovazioni e di tenere un occhio sul mercato internazionale. Media Key è diventato così un riferimento per i pubblicitari e per tutte le aziende che comunicano. La rivista conserva tutte le sue caratteristiche fondanti, arricchite dai cambiamenti che si sono susseguiti negli anni e attraverso i quali ci siamo tenuti al passo con i tempi che cambiavano vertiginosamente. Oggi assistiamo per esempio al trionfo del web, del mobile e dei social network, che hanno imposto nuovi modelli di comunicazione che fino a pochi anni fa sarebbero stati impensabili. Ma cominciamo dalla copertina, che abbiamo deciso di dedicare a un grande successo: Real Time. Il canale del gruppo Discovery Networks dedicato alle donne è approdato di recente dal satellite al digitale terrestre. E il successo di pubblico è già evidente, grazie a programmi di culto come Cortesie per gli ospiti, Ma come ti vesti?!, Cerco casa disperatamente. Antonella D’Errico spiega tutte le novità dei palinsesti nella lunga cover story. I due speciali di questo numero sono dedicati ai Comunicatori del futuro e all’Upper class. I primi sono introdotti da un articolo molto interessante che parla di innovazione, tema centrale del recente Top Management Forum. ‘Innovazione’ è ormai divenuta la parola d’ordine per le aziende: alcuni relatori di fama internazionale, come Vijay Govindarajan, spiegano i modi in cui oggi la si può mettere in pratica. Le aziende che sono già rivolte al futuro, anche per quel che riguarda la comunicazione, sono AcquarioVillage, Alfa Romeo, Aspiag e Wind. Le interviste ai loro responsabili ne mostrano il perché. Il sistema integrato AcquarioVillage di Genova consente al visitatore di vivere un’esperienza unica che coniuga divertimento e apprendimento. Alfa Romeo è una casa automobilistica che punta da sempre sull’innovazione e sul futuro: gli ultimi esempi sono la Giulietta e la Mito. Le parole d’ordine di Aspiag, gruppo che nel Nord-Est gestisce oltre 600 punti vendita con le insegne Despar, Eurospar e Interspar, sono innovazione e qualità. La filosofia di Wind per quanto riguarda l’innovazione, infine, è sempre stata quella di rendere le cose chiare, trasparenti e semplici. Questo speciale fascicolo sarà distribuito in tiratura supplementare al Ponte Vecchio Challenge di Firenze, evento golfistico di livello internazionale in programma il 17, 18 e il 19 dicembre. Per questo motivo abbiamo dedicato una sezione all’Upper class. Troverete i resoconti di due eventi di spicco, l’Osservatorio Altagamma e il Convegno Pambianco, che mostrano le nuove tendenze nel mercato dei beni di lusso. Tra le case history alle quali abbiamo dedicato spazio spiccano Bulgari, Porsche Cayenne, Ferretti, Cassina e Morellato, brand di assoluto prestigio e fama mondiale. La sezione finale è invece dedicata al mondo digitale, che diventa sempre più importante per chi comunica. Le nuove frontiere del digital marketing lasciano spazio all’era dei geo-social network come Facebook Places, che abbinano il networking all’advertising. Un ampio resoconto dello IAB Forum di Milano mette a fuoco gli elementi più importanti che sono emersi nel corso dell’ottava edizione: il dinamismo e la vitalità di internet sono ormai un dato consolidato e in continua crescita, sia per quanto riguarda il numero degli utenti sia per gli investimenti pubblicitari. Multimedialità e formazione sono tra i driver cruciali per la crescita della comunicazione digitale. Lo Smau ha ribadito l’importanza di internet, delle nuove tecnologie e dell’innovazione per le aziende e per la crescita del paese Italia. L’edizione 2010 di Smau si è distinta per la crescita dell’area espositiva (+35%) e del numero di aziende presenti (+30%): un successo straordinario. Augurandovi buone feste, vi lasciamo alla lettura di questo fascicolo.

Si può pagare con carta di credito o Bonifico bancario. Per maggiori informazioni vai alla pagina Modalità di pagamento