Media Key 392-393

7.00
mk392-393
+

<h3>L’esempio di un winner</h3>

La cover di questo fascicolo è dedicata a Giorgio Brenna. Un manager fuori dal comune, Capace di lottare con forza e intelligenza per raggiungere a tutti i costi gli obiettivi. Già in tempi giovanili aveva dimostrato di essere votato alla vittoria: nelle gare ciclistiche da dilettante riusciva a battere addirittura Gianni Bugno, che sarebbe poi diventato un grande campione vincendo un’infinità di corse fra cui due campionati del mondo consecutivamente. La sua carriera comincia nel 1992 come Direttore Finanziario nella Ogilvy di Ciccio Fiorani, un grande comunicatore prematuramente scomparso, con cui io stesso avevo lavorato diversi anni prima nella mitica J.W. Thompson e che ha avuto un’influenza importante per la carriera di Brenna culminata con la carica di Presidente, con la quale ha porato Ogilvy al massimo successo. Nel 2004 è chiamato in Leo Burnett dove in pochi anni ne capovolge il bilancio, portandola alla crescita massima e a essere nominata migliore agenzia del network. Nel maggio del 2018 Giorgio Brenna è pronto per una nuova avventura: FCB Milan. Partendo ancora una volta da una situazione difficile con fatturati in calo e un forte passivo, già al primo anno di attività riesce a far crescere il volume di affari, malgrado la rinuncia da parte dell’international dell’agenzia ad affrontare una gara di riconferma per un cliente importantissimo. Ora anche Brenna è alle prese con l’emergenza sanitaria e sta già rivoluzionando l’agenzia per far fronte ai nuovi scenari e alle nuove esigenze di comunicazione dei clienti. Secondo lui occorrono più ricerche, più strategie per rinnovare e riaffermare il valore delle marche, e soprattutto più creatività perché i messaggi saranno sempre più importanti anche alla luce della digital transformation. Altri interessanti servizi di questo fascicolo sono centrati su Havas Media, l’agenzia media del Meaningful Brand guidata da Stefano Spadini che prosegue la sua crescita, sull’agenzia di Loris Zanelli, PubliOne, che ha chiuso il 2019 con un record di fatturato, e sulle interessanti analisi di Site By Site sull’utilizzo dei Social durante la pandemia. La rivista che avete fra le mani, o anche sotto gli occhi essendo disponibile a tutti sul nostro sito, traccia attraverso interviste ad alcune concessionarie l’andamento del mercato, non privo di qualche sprazzo di luce come il trend di BFC Media. Tre sono gli special report di questo numero: il primo, ‘Digital Power’, è focalizzato sul Summit Marketing & Digital svoltosi prima dell’emergenza, sul fenomeno della Sales Transformation in Italia esaminato da Dale Carnegie e IULM, e su una ricerca dell’Osservatorio IoT del Politecnico di Milano che, con una crescita del 24% nel 2019, valuta in 6,2 miliardi il mercato dell’Internet of Things. Conclude lo special report un rapporto, sempre del Politecnico di Milano, piuttosto allarmante sulla reale volontà di avviare il processo di digitalizzazione da parte delle PMI italiane. Il secondo special riguarda l’emergenza attuale con interviste agli operatori (di imprese e agenzie) per individuare come sta cambiando la comunicazione sotto i colpi del corona virus, e il terzo special report ‘Aziende e Comunicazione’ riporta le interviste ai manager della marketing communication delle aziende che investono in comunicazione. Buona Lettura!

Roberto Albano

At the same price!

Media Key 397
mk397
7.00
Media Key 396
mk396
7.00
Media Key 394-395
mk394-395
7.00