Media Key 400

7.00
mk400
+

Dall’età dell’oro al super digitale: come eravamo e come siamo

Tagliare il traguardo delle 400 edizioni è certamente motivo di orgoglio. Quel luglio 1982, quando Media Key mosse i primi passi, fu un anno fra i più felici: con la pubblicità che cresceva a cifra doppia sotto la spinta Berlusconiana e con l’Italia sportiva che conosceva l’anno più brillante di sempre: nel calcio, con i gol mondiali di Paolo Rossi, Tardelli e Altobelli al Bernabeu di Madrid che fecero entusiasmare dagli spalti il Presidente Sandro Pertini, e nel ciclismo a Goodwood (Gran bretagna), con la ‘Fucilata’ di Beppe Saronni a 500mt dal traguardo, rimasta nella memoria collettiva. In una cornice così entusiasmante e felice, molto diversa dal difficile momento che stiamo attraversando, ha visto la luce la nostra testata. Dal 1982 a oggi i modelli manageriali, il mercato della marketing communication, quello dell’editoria e dei mezzi, quello degli operatori della comunicazione e della creatività e in particolare i comportamenti dei consumatori sono cambiati in modo incredibile. In questo fascicolo cerchiamo di tratteggiare questi cambiamenti perché pensiamo che il passato possa aver ancora grande importanza nel realizzare il presente e nell’aprire la mente verso il futuro. sull’evoluzione del Management vi proponiamo un’interessante servizio che mette in evidenza come oggi l’approccio agile stia diventando un modo diffuso di fare business e quali diverse metodologie possano essere adatte ad affrontare le sfide del futuro (Design Thinking, Growth Hacking, Entrepeneurship, Co-Opetition, Self-Management). Un altro servizio verte sul Marketing e sull’evoluzione della strategia aziendale passata da un approccio Production Oriented, con al centro il ciclo produttivo, a uno Marketing Oriented, basato sulla capacità di ascoltare i bisogni dei consumatori. E infine un lungo servizio sull’evoluzione della comunicazione e della creatività, dall’edonismo reaganiano alla ‘Youcracy’, la democrazia di internet dove i consumatori sono il palinsesto e generano i contenuti. Questo specialissimo fascicolo mette in evidenza anche personaggi e imprese che hanno lasciato e/o stanno lasciando tracce importanti nel mondo della marketing communication, siano essi manager di aziende o di agenzie. Vi proponiamo i servizi come Key People di: Paolo Necchi (ABC Production), Giorgio Brenna (FCB Partners), Andrea Sinisi (Initiative), Lorenzo Marini (Lorenzo Marini Group), Giovanni Agostoni (ICAM), Paola Castellacci (Adiacent), Daniele Cantalupo (Visionaria Film), Giuliano Pugolotti (Double P), Federico Gualtieri e Luca Bergo (Tunnel Studios), Carmelo Cammardella (FRI Communication). Come Key Leading Agency: SEC di Fiorenzo Tagliabue, quotata a Londra, Aldo Biasi Communication di Aldo Biasi e Incentive Promomedia di Saverio Addante. Fra gli importanti anniversari che evidenziamo in questo fascicolo figurano i trent’anni di Open Space e di Homina e i sessanta di Rhea Vendors Group. Fra le aziende e gli istituti di maggiore successo vi proponiamo inoltre Banca IFIS, Berlitz, Enel, Consorzio Tutela Grana Padano, Gruppo Mobilturi, Italia Zuccheri, Sorgenia, Unieuro, 24Ore Business School e XLR8. Pronti per le prossime 400 edizioni, vi lasciamo con l’augurio per un anno nuovo felice e ricco di successi. Buona Lettura!
Roberto Albano

At the same price!

Media key 403
mk403
7.00
Media Key 402
mk402
7.00
Media Key 401
mk401
7.00