TV Key n. 358

6.00
tv358
+

Un Annual più grande con cdp ed emittenti Tv

In questo numero speciale coloro che producono gli spot e coloro che li veicolano sono insieme in unico fascicolo, dedicato sia alle strutture della produzione audiovisiva commerciale sia alla maggior parte dei canali televisivi italiani, con gli approfondimenti sui palinsesti Rai e Mediaset, le interviste su Tim Vision, Boing e A+E Networks e le schede di 42 canali televisivi operanti in Italia con i relativi management: un Annual più ricco del solito, che nasce dalla fusione fra i due numeri che realizzavamo in passato. Dopo un 2020 contrassegnato da una delle peggiori crisi, ora stiamo andando verso un risveglio del settore audiovisivo, conseguente alla crescita del mercato della pubblicità televisiva. Il numero che avete fra le mani esce in concomitanza con la VII edizione del MIA (Mercato Internazionale Audiovisivo), prevista a Roma dal 13 al 17 ottobre, e la Festa del Cinema, dal 14 al 21 ottobre, anch’essa nella Capitale. E non a caso ospita, oltre alle consuete schede delle case di produzione, post produzione, servizi per il cinema, Tv e pubblicità, case di produzione audio e musicali, ampi servizi sui Festival del Cinema e della Tv, come il Festival di Cannes (Marco Bellocchio, Palma d’Oro d’Onore), la Mostra del Cinema di Venezia (Paolo Sorrentino, Gran Prix della Giuria con è stata la mano di Dio), il Filming Italy Sardegna e il FEST - Festival delle serie Tv. Il mercato della produzione audiovisiva, con le sue molteplici varietà di contenuti (spot, film industriali, branded entertainment, storytelling, web video, mobile video ecc..), ha fatto dilatare notevolmente la platea dei protagonisti e sta registrando un’importante ripresa che alimenta speranze per un veloce ritorno verso un nuovo periodo positivo. Tutto ciò risponde alla crescita avviata degli investimenti pubblicitari, supportati a loro volta da una crescita economica di notevole livello grazie all’efficienza di un Governo i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti. In crescita consistente appare il settore delle Cdp che producono programmi Tv e Cinema con bilanci piuttosto floridi, grazie alla richiesta maggiore di produzioni Made in Italy e anche grazie alla Tax Credit. In questo caso, è decisivo l’apporto delle Film Commission, e il merito va al consistente lavoro di promozione di Italian Film Commissions, guidata da Cristina Priarone. In questo fascicolo speciale figurano quindi le interviste ai presidenti delle principali Associazioni del settore come CPA, UNAPOST, PRAUD e, appunto, Italian Film Commissions e Trentino Film Commission, oltre alle schede di alcune tra le più importanti Film Commission regionali. Colgo l’occasione per ricordare ai lettori che sono in corso le iscrizioni al 53° Key Award dedicato alla comunicazione commerciale video, il più longevo fra gli Award italiani della pubblicità. Il galà dei winner è previsto tra la fine di novembre e i primi di giorni di dicembre. Buona Lettura!
Roberto Albano


At the same price!

TV Key n. 360
tv360
6.00
TV Key n. 359
tv359
6.00
TV Key n. 357
tv357
6.00