Media Key ANNUAL 2021/22

30.00
mkannual21
+

Trionfi sportivi, PIL e pubblicità

Sembra davvero che le grandi vittorie sportive, specie se multiple, giovino alla crescita economica e di riflesso favoriscano gli aumenti degli investimenti pubblicitari. Alcuni hanno anche provato a isolare l’effetto trionfi sportivi sulla crescita del PIL che potrebbe variare intorno allo 0,5-0,7%. Ora l’economia italiana, dopo le forti perdite dello scorso anno a causa della crisi pandemica, è accreditata secondo l’Istat di una crescita pari al 6,3% nel 2021 e del 4,7% nel 2022: valori fra i più elevati se non i più elevati in Europa. A convalidare l’influenza dei successi sportivi sull’economia sono da ricordare gli straordinari risultati degli atleti italiani che stanno rendendo il 2021 un anno indimenticabile: dagli Europei di Calcio a Wembley vinti sull’Inghilterra (Rai Uno ha registrato 18,2 milioni di spettatori, pari al 73,7% di share!), alle Olimpiadi di Tokio con Ori incredibili come quelli di Jacobs, Tamberi e della staffetta, della Palmisano, di Stano, dalle vittorie nel ciclismo con i mondiali di Filippo Ganna e di Elisa Balsamo agli Europei di Colbrelli, dal Tennis con Berrettini e Sinner, ai successi alle Paralimpiadi con in testa Bebe Vio (testimonial di Sorgenia), per finire con l’inarrivabile Sofia Goggia capace di vincere otto gare di fila, senza dimenticare gli Europei vinti dall’Italianvolley. Emozione, orgoglio, immagine: elementi che spingono verso l’alto, sulle vette del mondo. E così anche gli investimenti pubblicitari ne hanno tratto un notevole vantaggio. Nielsen ne ha misurato la crescita nei primi dieci mesi con un ottimo +17% mentre l’ufficio Studi di UNA prevede a fine 2021 una crescita dell’11,8% (ritornando vicino ai valori assoluti del 2019) con una previsione del +5,2% per il prossimo anno. Sempre secondo UNA, a livello dei singoli mezzi è da evidenziare per il 2021 il notevole aumento del Digitale, +13,9%, della Televisione, +11,4%, e della Radio, +11,8%. Il dominio di Tv e digitale, avvantaggiati dalle restrizioni sugli spostamenti fuori casa dovute alla pandemia, è espresso dai valori di share che vanno dal 44% della Tv al 42,7% del digitale. Insieme i due mezzi accumulano ben l’86,7% del totale lasciando agli altri media soltanto le briciole. Mezzi come il Cinema e l’Outdoor sono stati ovviamente molto penalizzati. Vi rimandiamo in ogni caso all’esaustivo servizio giornalistico che trovate in apertura, centrato sul mercato della comunicazione e in particolare sull’andamento degli investimenti pubblicitari. Questo fascicolo speciale, ultimo dell’anno 2021, è dedicato alla presentazione delle strutture della comunicazione operanti in Italia attraverso pratiche schede, che si potranno consultare anche sul nostro sito www.mediakey.tv per un intero anno. Di notevole interesse per i nostri lettori sono inoltre le presentazioni delle attività e iniziative realizzate e in programma da parte delle Associazioni del nostro settore: UPA (Utenti Pubblicità Associati), Confindustria Intellect (Federazione della Comunicazione, Consulenza, Ricerche, Web Publishing), UNA (Aziende della Comunicazione Unite), IAB (Interactive Advertising Bureau), Adico (Associazione per la Direzione Commerciale, Vendite e Marketing). Figurano inoltre le presentazioni delle associazioni relative ai mezzi come Fieg, Anes, AAPI, delle società super partes che hanno l’obiettivo di raccogliere e pubblicare i dati su readership e audience dei diversi mezzi come Audipress, Audiweb, Audimovie, e per finire, di IAP, Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria e FCP. Concludiamo questo numero speciale di Media Key con l’indice analitico con le strutture della comunicazione. Le coordinate di alcune società riportate potrebbero essere inesatte a causa delle difficoltà di entrare in contatto con gli operatori, dovute soprattutto al difficile periodo in cui stiamo vivendo e lavorando. A questo proposito chiediamo gentilmente ai lettori, nel caso trovassero delle inesattezze per le strutture riportate o per quelle mancanti, di informarci in modo da rendere più preciso il nostro lavoro per la prossima edizione inviando una mail a: simona.saccone@mediakey.it. Vi lasciamo questa volta con la certezza che la ripresa è avviata e che sarà duratura, e con l’augurio di Buone Feste e di un 2022 ricco di affermazioni e di successi! Roberto Albano

@font-face {font-family:"Cambria Math"; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:roman; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1107305727 0 0 415 0;}@font-face {font-family:Calibri; panose-1:2 15 5 2 2 2 4 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:swiss; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536859905 -1073732485 9 0 511 0;}p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; margin:0cm; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:"Calibri",sans-serif; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-fareast-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;}.MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-family:"Calibri",sans-serif; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-fareast-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;}div.WordSection1 {page:WordSection1;}

At the same price!

Media Key ANNUAL 2020/21
mkannual20
30.00
Media Key ANNUAL 2017/18
mkannual17
30.00
Media Key ANNUAL 2016/17
mkannual16
30.00