Media Key ANNUAL 2023/24

30.00
mkannual23
+

Dopo il riassestamento inizia ora la ripresa

Dopo i periodi bui del Covid, la grande ripresa del 2021 che aveva riportato gli investimenti pubblicitari ai livelli pre-pandemia e dopo il riassestamento del 2022, per l’advertising comincia a intravedersi la luce della ripresa. Il 2021 si era chiuso con un ottimo +13,1% (PIL +8,3%) che aveva recuperato il crollo precedente (–11% a fronte di un PIL calato vertiginosamente a –9%). Poi il riassestamento del 2022 con un +0,1% grazie soprattutto a un ottimo dicembre (+6,5%), cosa che lasciava presagire una crescita seppure leggera nel 2023. Infatti è ciò che è successo: nel 2023 gli investimenti pubblicitari da gennaio a settembre sono cresciuti secondo Nielsen dello 1,8% grazie anche a una performance del mese di settembre che ha registrato +3,2%, includendo una valutazione degli investimenti sul digitale (Search, Social, OTT), a fronte di un PIL che si presume crescerà dello 0,7%. Sempre secondo le previsioni Nielsen il 2023 dovrebbe registrare a fine anno un incremento degli investimenti pubblicitari vicino al 3%. Ma quali mezzi cresceranno di più? I dati dei primi nove mesi indicano che l’Out Of Home (+11,6%), la Go Tv (+17,5%), la Radio (+6,5%) e il Digitale (+4,3%), oltre ovviamente al Cinema (+9,1%), sono i mezzi che hanno registrato i migliori risultati. Sostanzialmente statica la televisione (+0,6%). Continua invece la flessione dei quotidiani e dei periodici, questi ultimi con la sorpresa della crescita dei mensili in controtendenza. Ma vediamo quali sono i settori merceologici trainanti. Si evidenziano su tutti le Automobili, la Gestione Casa e l’Industria ed Edilizia, seguono poi il Tempo Libero, gli Alimentari e la Cura della Persona. In notevole calo invece gli Elettrodomestici, le Telecomunicazioni, la Finanza e Assicurazioni e la Distribuzione. Rimandiamo il lettore a un servizio esaustivo nelle pagine che seguono. ricco di analisi e dettagli molto interessanti. Questo fascicolo speciale che chiude l’anno 2023 è dedicato alla presentazione delle strutture della comunicazione che operano in Italia attraverso pratiche schede, in gran parte corredate delle campagne più importanti realizzate dalle stesse agenzie. Le schede sono anche consultabili per un anno sul nostro sito www.mediakey.tv. Non potevano mancare le Associazioni della grande area della Marketing Communication con le loro relazioni centrate sui programmi, sulle attività e sulle iniziative previste. Fra queste figurano: UPA, Confindustria Intellect (come Federazione della Comunicazione), IAB Italia, UNA (nata nel 2019, ha incorporato Assocom, Unicom, Assorel). Presentiamo inoltre le Associazioni riguardanti i mezzi pubblicitari come Fieg, AAPI e Anes, le società di rilevazione delle audience: Auditel, Audicom, AudiOutdoor. Completiamo le presentazioni delle Associazioni con Adico (Associazione Italiana per la Direzione Commerciale, Vendite e Marketing), FCP (Federazione Concessionarie Pubblicità), Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana), IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) e Pubblicità Progresso. L’ultima parte di questo speciale include l’indice degli operatori della comunicazione in Italia. I dati riportati di alcune società potrebbero risultare inesatti o assenti a causa delle difficoltà di entrare in contatto con esse per le verifiche del caso. Qualora si riscontrassero inesattezze o mancanze, vi preghiamo di comunicarcele per effettuare le necessarie variazioni e rendere più precisa la prossima edizione. Vi giungano i miei più sinceri auguri per un 2024 ricco di soddisfazioni e di successi!
Roberto Albano

At the same price!

Media Key ANNUAL 2022/23
mkannual22
30.00
Media Key ANNUAL 2021/22
mkannual21
30.00
Media Key ANNUAL 2020/21
mkannual20
30.00